Cerca
  • Zarish Neno

Perché partecipare alla Messa è importante per noi?

Questa Domenica mentre stavo per entrare nella Chiesa incontrai una amica che venne alla Chiesa dopo tanto tempo. Le ho chiesto dove fosse stata che non l'avevo vista da molto tempo. Lei risponde dicendo che non aveva partecipato alla Messa in questi ultimi mesi perché il tempo era troppo caldo e non le piaceva lasciare la casa con questo brutto tempo.

Allora le dico"ci vuole solo un'ora o così per la Messa. Penso che possiamo supportare il caldo e fare questo piccolo sacrificio per Cristo. Non pensi?"

Lei dice: "Prego a casa. Poiché non penso che partecipare alla Messa è tutto eh!"

Rispondo, "Ma che dice cara. La Messa è tutto!!! È il centro della nostra fede cattolica. Il luogo in cui incontriamo e riceviamo Cristo nel Santissimo Sacramento. Come puoi dire che la Santa Messa non è tutto, quando è tutto!"

Potevo vedere che mia risposta l'aveva fatto arrabbiare. Mi disse: "Smettila di predicare!"

Allora, mi fermo perché sapevo che era meglio e inoltre la Messa stava per iniziare quindi non potevamo parlare. Ma non posso negare che sono rimasta completamente scioccata dal modo di pensare di mia amica che pensa che partecipare alla Messa è uguale a pregare a casa.

Questa mia amica proveniva da una famiglia cattolica molto devota. È un'adulta di 26 anni che riceve la comunione da 14 anni. Sinceramente non lo aspettavo da lei. Ma la cosa più triste è che lei non è l'unica persona nel mondo che pensa in questo modo. Ce ne sono tante persone che pensano come lei. Queste persone che pensano in questo modo dicono che Dio è ovunque; per cui possono pregare a Dio in privato a casa o ovunque si trovino, ogni volta che vogliono.

Molte volte ho persino li ho sentito dire che: "Cristo non è limitato alle quattro mure della Chiesa. Lui è ovunque. Quindi, perché limitarsi alla Chiesa." È vero che Dio è presente ovunque, anche quando preghiamo da solo o quando due o tre di noi si riuniscono nel suo nome. Tuttavia, nell'Eucaristia Gesù Cristo è presente in modo che trascende i modi in cui è presente al di fuori della liturgia della Chiesa cattolica. Ed è solo possibile sentire quella presenza durante la Santa Messa.

La nostra fede cattolica ci insegna che Gesù Cristo sia realmente presente - corpo, sangue, anima e divinità - nell'Eucaristia. Nella Santa Messa ogni goccia di vino e ogni mollica dell'ostia viene trasformata al 100% nel corpo e nel sangue di Gesù. Crediamo che attraverso il potere misterioso dello Spirito Santo e la grazia di Dio attraverso le parole della consacrazione il pane e il vino si trasformino nel Corpo e nel Sangue di Cristo e noi possiamo riceverlo nei nostri corpi.

E come per mantenerci vivi, ogni cellula del nostro corpo ha bisogno di essere bagnata dal sangue che nutre, purifica e purifica il nostro sistema. Allo stesso modo, prendere il Sangue di Cristo in comunione ci porterà alla piena vitalità spirituale. Rafforzerà e purificherà tutto il nostro essere, spiritualmente e persino fisicamente.

È importante ricordare che l'Uno che prendiamo sulle nostre labbra e nei nostri corpi nell'Eucaristia è lo stesso Gesù che ha risuscitato Lazzaro e ha guarito l'uomo nato cieco: il Signore risorto, che verrà di nuovo nella gloria per giudicare i vivi e i morti e il cui regno avrà senza fine.

Gesù disse agli apostoli «io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo» (Matteo 28 , 20). E lui intende questo davvero e la sua presenza nell'Eucaristia è la prova più grande che possiamo sperimentare. E per questo motivo è importante a partecipare alla Messa, incontrare Gesù e riceverlo nei nostri corpi.

Quindi, non lasciare che il diavolo vi confonda. Non lasciarlo entrare nella vostra testa e non permettergli di portarvi via dall'Altare dove Cristo vi sta aspettando nella sua presenza reale..


#fede #fedecattolica #ChiesaCattolica #Eucaristia #SantissimoSacramento #Messa #ImportanzadellaMessa #Cristo